Domande frequenti sul
Risarcimento danni dal Cartello dei produttori di autocarri.

Come funziona?

 

Una societa' di finanziamento contenziosi vi offre l'opportunita' di recuperare i vostri soldi senza che dobbiate correre alcun rischio.

“Finanziamento contenziosi" significa che noi finanziamo le spese processuali.

Quanto potra' costare richiedere a TruckRefunds.com di finanziare la mia pratica di risarcimento danni?

 

In caso di mancato raggiungimento dell'obiettivo, non dovrete sostenere alcun costo o rischio. In caso di successo, invece, riceveremo una parte della somma, come concordato in precedenza nel contratto firmato di finanziamento del contenzioso.

Quali sono i vantaggi di incaricare TruckRefunds.com per far valere i miei diritti?


Non dovrete correre alcun rischio ne' sostenere alcun costo. Tutta la procedura sara' gestita e coordinata da noi.

Come posso avviare la procedura di rimborso?

 

Contattandoci tramite il modulo in fondo a questa pagina oppure inviandoci una e-mail all'indirizzo info@truckrefunds.com.

Chi ha diritto di richiedere il risarcimento dei danni per il cartello dei produttori di autocarri?

 

Tutti coloro che hanno acquistato o noleggiato un autocarro nuovo od usato appartenente alle marche Daimler, Iveco, DAF, MAN, Volvo/Renault o Scania di oltre 6 tonnellate(peso totale) tra il 1997 e il 2016, hanno diritto a chiedere un rimborso.


Per maggiori informazioni sull'esatto periodo di tempo ed altre condizioni, si invita a scaricare la guida informativa al rimborso.

Ho venduto il veicolo. Posso comunque chiedere il rimborso?

 

Se avete venduto il veicolo avete comunque ancora diritto al rimborso. Tuttavia l'importo del risarcimento puo' essere piu' basso perche' si presume che abbiate applicato un prezzo di rivendita piu' alto proprio per questo motivo.

Che succede se non ho più la fattura del camion in questione?

 

Per quanto flessibili possiamo essere, purtroppo non possiamo procedere senza una fattura, un contratto di vendita o un contratto di leasing. Questi sono i primi documenti da presentare al tribunale.

Quanto dura il procedimento?

 

Al momento e' difficile da stimare. In caso di controversia puo' durare piu' di un anno.

E' previsto un accordo extragiudiziale?

 

In prima istanza tenteremo di trovare un accordo extragiudiziale favorevole. Tuttavia sulla base delle precedenti esperienze, cio' non esclude che si possano instaurare delle controversie laddove non sia possibile raggiungere un accordo extragiudiziale. Una strategia comune delle grandi societa' in casi simili e' spesso quella di rendere il piu' difficile possibile la vita ai richiedenti per raggiungere un effetto deterrente.

In quanto tempo si prescrivono i miei diritti?

 

Questo al momento non e' chiaro al 100%. I nostri esperti concordano sul fatto che gli acquisti effettuati tra il 2003 e il 2014 possano essere ancora risarciti, quindi questi sono quelli di cui ci occupiamo al momento.Tuttavia, in seguito potrebbe esserci la possibilita' di includere anche il periodo 1997-2002, in modo che anche gli acquisti fatti in questo periodo temporale non vadano completamente persi.

Che risarcimento potrei ottenere?

 

Nessuno può saperlo ancora esattamente. Sono necessari rapporti di consulenti e analisi comparative internazionali per quantificare il danno subito dagli acquirenti a seguito di questo cartello illegale. Allo stato attuale crediamo che gli acquirenti potranno ricevere una cifra compresa tra il 5 e il 20% del prezzo d'acquisto o di leasing.

Quanto tempo serve per presentare la richiesta di risarcimento danni nel caso incaricassi TruckRefunds.com del finanziamento del contenzioso?

 

Una volta inviati i documenti richiesti non avrete quasi più nulla da fare. Sarà nostra responsabilità gestire tutto. Non dovrete partecipare di persona a nessun procedimento.

Perche' non posso rivolgermi direttamente al produttore dell'autocarro e richiedere in prima persona i danni?

 

Ovviamente potete farlo. Pero' i risultati probabilmente non saranno soddisfacenti. Le esperienze passate hanno spesso dimostrato che le societa' respingono con forza le richieste di risarcimento, indipendentemente da quanto possano essere valide. Si rifiutano di pagare e sanno benissimo che la causa e' complessa. Questo ha un effetto deterrente, tale per cui solo una parte dei ricorrenti si rivolgera' al tribunale. E purtroppo hanno ragione.

Contro chi stiamo facendo causa?

 

Stiamo facendo causa contro i maggiori produttori di autocarri nei tribunali tedeschi.
Se sei vittima del cartello dei produttori di autocarri, i rapporti di business con il tuo rivenditore rimangono al sicuro perche' operiamo sulla base della responsabilita' solidale; cio' significa che qualsiasi membro del cartello puo' essere citato in giudizio da un cliente, indipendentemente dalla marca dell'autocarro.


Ad esempio se un cliente ha acquistato un autocarro Iveco durante il periodo del cartello ma non vuole fare causa ad Iveco perche' ha un buon rapporto con il proprio rivenditore Iveco, nessun problema. Possiamo citare in giudizio tutti gli altri membri del cartello(ad eccezione di MAN).

RICHIEDETE ORA IL VOSTRO RIMBORSO SENZA RISCHI


Recuperare il proprio denaro non dovrebbe essere così complicato.

Con noi potete essere sicuri di ottenere il massimo rimborso possibile.

Richiedete ora il rimborso senza rischi e i nostri esperti cominceranno subito a lavorare alla causa.

Vi promettiamo di contattarvi nel giro di 1-2 giorni lavorativi.

Chiamate la nostra linea diretta in italiano: +39 06 9480 3137
(Lun-Ven: 08:00 - 16:00)

Marzillier, Dr. Meier & Dr. Guntner Lawyers
Fondato nel 1974
Prinzregentenplatz 23, 81675 Monaco di Baviera, Germania


Membri del nostro gruppo

truckrefunds.com | truckrefund.com | truck-refunds.com | truck-refund.com | truckpayback.com | cartelrefunds.com | trucklex.com | truckcartelrefund.com | truckcartelrefunds.com | fortigokartel.gr | eurorimborso.it | kartelkamionov.sk | kamionkartell.hu | tgkkartell.hu | hgvcartel.com | kartelciezarowek.pl | kartelkamion.com | karteltovornjak.com | cartelcamion.ro | kartelkamionu.cz

Ottieni un rimborso di parte del prezzo sostenuto per l'acquisto o leasing di un autocarro durante il periodo del cartello.